lunedì 9 luglio 2012

Aforisma del lunedì (filosofo del secolo scorso 2)


L’uomo in ricerca è famelico di esperienze. Non s’accontenta delle consuetudini e rifugge il conformismo. Ha ribrezzo per ogni forma di omologazione. Mette stile in quello che fa memore che lo stile è un modo di abitare il mondo, come insegna Merlau-Ponty.



9 commenti:

  1. Nella ricerca, hai mai avvertito la sensazione di omologarti per il bisogno di perderti? Anche per un istante. Perderti per poi ritrovarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, l'ho sentita questa sensazione. Il conformismo rende la vita sicura, ci immerge nella quiete del gregge, confonde il falso col vero. Una condizione umana, certo, ma preferisco la tensione dell'esistere, laddove ti devi aggrappare all'appiglio che permette di ritrovarti.

      Elimina
    2. A volte mi piace giocare col conformismo... poi mi sento in colpa perché non sono io.

      Elimina
  2. Continua ricerca e soprattutto non omologarsi.

    RispondiElimina
  3. bellissimo post! ciao Massimo

    RispondiElimina
  4. Non mi piace omologarmi, cerco nel mio piccolo di distinguermi.
    Non è per essere snob, ma per avere argomenti diversi.
    Di solito rifuggo la massa.
    E mi sta bene così.

    RispondiElimina
  5. Ad maiora! Ma non é da tutti! Purtroppo! Diversamentel'umanità avrebbe già progredito di più in intrinseca civiltà.

    RispondiElimina
  6. per distinguermi dagli altri commenti, sottolineo l'importanza di mettere stile in quello che si fa - lo stile è l'impronta, la firma dell'individuo...

    RispondiElimina