giovedì 28 aprile 2011

Qualche tempo fa tentai di fare poesia attraverso un blog dal titolo altamente pretenzioso, ma forte: se quel guerrier io fossi...non me ne starei con le mani in mano!
Lanciai una sfida e non so ancora chi possa averla raccolta...comunque, malgrado l'innata inconcludenza, ho vissuto.
Forse ho trascorso del tempo con un libro tra le mani e tante belle aspirazioni in testa...e nel turbinare del quotidiano, aggrappandomi al filo dei pensieri, mi sono salvato dalla dispersione.