sabato 10 novembre 2012

Pazienza



Rintocchi lontani
pestano
l’uggia del presente,

pochi i respiri,
gli affanni,
l’odio inclemente,

mentre lente
scendono
maschere d’indifferenza.

Il gioco della pazienza
richiede attenzione
e costanza.