venerdì 17 giugno 2011

...universo poetico




…se le mie labbra sapessero
cantare i vuoti volumi
dell’universo, il mio cuore
da tempo cessato avrebbe
di sordo risuonare
come uno sconquassato timpano…